SILEONI IN DIRETTA SU RETE 4: “FINANZIARE LE IMPRESE PER TUTELARE L’OCCUPAZIONE

SILEONI IN DIRETTA SU RETE 4: “FINANZIARE LE IMPRESE PER TUTELARE L’OCCUPAZIONE”

Il segretario generale della Fabi ospite di Veronica Gentili a Stasera Italia: governo e banche si impegnino per dare denaro a costo zero alle aziende per salvare i posti di lavoro

SILEONI IN DIRETTA SU RETE 4: “FINANZIARE LE IMPRESE PER TUTELARE L’OCCUPAZIONE”

Il segretario generale della Fabi ospite di Veronica Gentili a Stasera Italia: governo e banche si impegnino per dare denaro a costo zero alle aziende per salvare i posti di lavoro

 

 

Gli interventi del Segretario Generale della Fabi, Lando Maria Sileoni 

La puntata completa

 

Banche: Fabi, prestiti costo zero a imprese, per salvare posti (ANSA) – ROMA, 10 GEN – “Come ha scritto recentemente Mario Draghi sul Financial Times, e’ necessario che il governo e le banche si impegnino a prestare a costo zero soldi alle imprese per salvaguardare l’occupazione e i posti di lavoro”. Lo ha detto il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, ieri sera durante la trasmissione Stasera Italia su Rete 4. “Bene, comunque, hanno fatto i sindacati a ottenere il blocco dei licenziamenti fino alla conclusione dell’emergenza Covid: vorrei ricordare che ci sono oltre 10 milioni di lavoratori in attesa di rinnovo dei contratti collettivi, 15 milioni di famiglie e imprese colpite dal recente provvedimento europeo dell’Eba sui conti correnti, 1,2 milioni di soggetti pressati da societa’ di recupero crediti acquistati dalle banche e anche questo rappresenta un pericoloso problema sociale: purtroppo qualcuno gia’ si e’ tolto la vita o si e’ dovuto rivolgere agli usurai” ha aggiunto Sileoni. “Lavorando all’interno delle banche abbiamo un osservatorio privilegiato dell’economia del Paese: i commercianti stanno soffrendo l’assenza di finanziamenti a fondo perduto, come invece e’ avvenuto nel Nord Europa. Le piccole e medie imprese navigano a vista e ho l’impressione che non vedano prospettive di stabilita’ e di crescita. Tuttavia, non e’ solo una questione di assenza di finanziamenti a fondo perduto, ma, soprattutto, sono in molti a non credere piu’ in un modello sociale di Paese”, ha aggiunto. (ANSA). PVN 10-GEN-21 11:41

BANCHE: FABI, SI’ A PRESTITI A COSTO ZERO PER IMPRESE CHE TUTELANO LAVORO = Roma, 10 gen. (Adnkronos) – ”Come ha scritto recentemente Mario Draghi sul Financial Times, è necessario che il governo e le banche si impegnino a prestare a costo zero soldi alle imprese per salvaguardare l’occupazione e i posti di lavoro”. Lo ha detto il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, ieri sera durante la trasmissione ‘Stasera Italia’ su Rete 4. ”Bene, comunque, hanno fatto i sindacati a ottenere il blocco dei licenziamenti fino alla conclusione dell’emergenza Covid: vorrei ricordare che ci sono oltre 10 milioni di lavoratori in attesa di rinnovo dei contratti collettivi, 15 milioni di famiglie e imprese colpite dal recente provvedimento europeo dell’Eba sui conti correnti, 1,2 milioni di soggetti pressati da società di recupero crediti acquistati dalle banche e anche questo rappresenta un pericoloso problema sociale: purtroppo qualcuno già si è tolto la vita o si è dovuto rivolgere agli usurai” ha aggiunto Sileoni. (Sec-Val/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 10-GEN-21 11:10

Sileoni (Fabi): prestiti costo zero a imprese che tutelano lavoro “Necessario impegno di Governo e banche” Roma, 10 gen. (askanews) – “Come ha scritto recentemente Mario Draghi sul Financial Times, è necessario che il governo e le banche si impegnino a prestare a costo zero soldi alle imprese per salvaguardare l’occupazione e i posti di lavoro”. Lo ha detto il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, ieri sera durante la trasmissione Stasera Italia su Rete 4. “Bene, comunque, hanno fatto i sindacati a ottenere il blocco dei licenziamenti fino alla conclusione dell’emergenza Covid: vorrei ricordare che ci sono oltre 10 milioni di lavoratori in attesa di rinnovo dei contratti collettivi, 15 milioni di famiglie e imprese colpite dal recente provvedimento europeo dell’Eba sui conti correnti, 1,2 milioni di soggetti pressati da società di recupero crediti acquistati dalle banche e anche questo rappresenta un pericoloso problema sociale: purtroppo qualcuno già si è tolto la vita o si è dovuto rivolgere agli usurai”, ha aggiunto Sileoni. Sen 20210110T110944Z

BANCHE: SILEONI “PRESTITI A COSTO ZERO A CHI TUTELA OCCUPAZIONE” ROMA (ITALPRESS) – “Come ha scritto recentemente Mario Draghi sul Financial Times, e’ necessario che il governo e le banche si impegnino a prestare a costo zero soldi alle imprese per salvaguardare l’occupazione e i posti di lavoro”. Lo ha detto il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, ieri sera durante la trasmissione Stasera Italia su Rete 4. “Bene, comunque, hanno fatto i sindacati a ottenere il blocco dei licenziamenti fino alla conclusione dell’emergenza Covid: vorrei ricordare che ci sono oltre 10 milioni di lavoratori in attesa di rinnovo dei contratti collettivi, 15 milioni di famiglie e imprese colpite dal recente provvedimento europeo dell’Eba sui conti correnti, 1,2 milioni di soggetti pressati da societa’ di recupero crediti acquistati dalle banche e anche questo rappresenta un pericoloso problema sociale: purtroppo qualcuno gia’ si e’ tolto la vita o si e’ dovuto rivolgere agli usurai” ha aggiunto Sileoni. (ITALPRESS) – (SEGUE). spf/com 10-Gen-21 11:06
BANCHE: SILEONI “PRESTITI A COSTO ZERO A CHI TUTELA OCCUPAZIONE”-2- “Lavorando all’interno delle banche abbiamo un osservatorio privilegiato dell’economia del Paese: i commercianti stanno soffrendo l’assenza di finanziamenti a fondo perduto, come invece e’ avvenuto nel Nord Europa – ha detto ancora Sileoni – Le piccole e medie imprese navigano a vista e ho l’impressione che non vedano prospettive di stabilita’ e di crescita. Tuttavia, non e’ solo una questione di assenza di finanziamenti a fondo perduto, ma, soprattutto, sono in molti a non credere piu’ in un modello sociale di Paese. Tanti si sentono ai margini e sarebbe invece indispensabile, dal mio punto di vista, ricostruire un rapporto con queste categorie che, va comunque ricordato, rappresentano la vera spina dorsale del Paese”. (ITALPRESS). spf/com 10-Gen-21 11:06
Questa voce è stata pubblicata in Fabi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *