VIOLENZA DONNE, SINDACATI E FEDERCASSE INSIEME PER LA PARITÀ DI GENERE

Sottoscritta dalla Fabi e dalle altre organizzazioni sindacali una “Dichiarazione congiunta” contro discriminazioni, molestie e violenze sui luoghi di lavoro

Una Dichiarazione congiunta per la “Promozione della parità di genere e contro le discriminazioni, le molestie e le violenze sui luoghi di lavoro” nella quale si sottolinea il valore della diversità di genere come risorsa chiave per lo sviluppo, la crescita sostenibile e la creazione di valore e si assume l’impegno comune per la definizione di una “Carta delle donne del Credito Cooperativo” per la condivisione di buone prassi. È quella realizzata dalla Fabi e dagli altri sindacati con Federcasse, assieme alle capogruppo dei gruppi bancari cooperativi Iccrea e Cassa Centrale Banca ed alla Federazione Raiffeisen.

VIOLENZA DONNE, SINDACATI E FEDERCASSE INSIEME PER LA PARITÀ DI GENERE

La Dichiarazione stabilisce anche la promozione di percorsi di informazione, formazione e sensibilizzazione anche mediante l’utilizzo della formazione finanziata. L’accordo estende a sei mesi il congedo (attualmente previsto per un massimo di tre mesi) per i casi di percorsi di protezione derivanti da violenza di genere e debitamente certificati. Per il tutto il periodo di sospensione lavorativa coperto da congedo, le aziende si impegneranno a versare la quota individuale della lavoratrice/lavoratore interessato alla previdenza complementare e a garantire la relativa assistenza sanitaria integrativa.

Roma, 25 novembre 2020

Questa voce è stata pubblicata in Fabi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *