FABI ON THE ROAD … ONLINE

FABI ON THE ROAD … ONLINE

Partono riunioni virtuali con le strutture territoriali e aziendali: appuntamenti telematici della segreteria nazionale con i Sab e con i coordinamenti di gruppo. Il via dal mese di novembre: al centro l’emergenza Covid, la salute e la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori oltre che della clientela, il futuro del settore alla luce della crisi e delle operazioni di aggregazione. Sileoni: «Incontri virtuali, ma non meno efficaci. Dialogo costante con tutti i dirigenti sindacali, per intercettare rapidamente le esigenze delle colleghe e dei colleghi, restando pronti ad agire quando necessario»

 

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI

 

COMUNICATO STAMPA

 

BANCHE: FABI, RIUNIONI VIRTUALI CON STRUTTURE TERRITORIALI E AZIENDALI

Al via “Fabi on the road … online”: appuntamenti telematici della segreteria nazionale con i Sab e i coordinamenti di gruppo. Il via dal mese di novembre: al centro l’emergenza Covid, la salute e la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori oltre che della clientela, il futuro del settore alla luce della crisi e delle operazioni di aggregazione. Sileoni: «Incontri virtuali, ma non meno efficaci. Dialogo costante con tutti i dirigenti sindacali, per intercettare rapidamente le esigenze delle colleghe e dei colleghi, restando pronti ad agire quando necessario»

 

Roma, 29 ottobre 2020. Una lunga serie di incontri “a distanza”, a partire da novembre, con le strutture territoriali e aziendali della Fabi. Parte “Fabi on the road … online”, un nuovo modo di concepire il dialogo fra tutti i dirigenti sindacali. Obiettivo è portare avanti sistematicamente il contatto tra tutte le componenti dell’organizzazione con la segreteria nazionale. Con questa iniziativa – la prima così strutturata e articolata nel panorama sindacale del Paese – la Federazione Autonoma Bancari Italiani si adegua alla situazione di emergenza legata al Covid e avvia una raffica di riunioni telematiche, alle quali parteciperà il segretario generale Lando Maria Sileoni. Gli appuntamenti, tutti su piattaforme web in video e audio, riguarderanno, nel dettaglio, sia i Sab sia i coordinamenti di gruppo; nei prossimi giorni verranno concordate – e poi comunicate – le date, secondo le disponibilità e le varie esigenze. Al centro degli appuntamenti l’emergenza Covid, la salute e la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori oltre che della clientela, il futuro del settore alla luce della crisi e delle operazioni di aggregazione. Si verificheranno anche le segnalazioni raccolte dalla segreteria nazionale nell’ambito del monitoraggio sul rispetto del protocollo anti-Covid condiviso con Abi relativo ai dispositivi di sicurezza individuali (gel, guanti,  mascherine) e alle barriere in plexiglas sia nelle filiali sia negli uffici delle banche.

 

«Le riunioni saranno virtuali nello svolgimento, ma non meno efficaci e utili sul piano pratico, com’è nella nostra tradizione. La pandemia ha stravolto le nostre di tutti e in ogni ambito: ci prepariamo a mesi complessi. Con questa iniziativa confermiamo l’attenzione massima alle nostre strutture, a tutti i livelli, e la necessità di non perdere il confronto fra segreteria nazionale e dirigenti sindacali, essenziale per poter seguire l’evoluzione del settore, per intercettare rapidamente al meglio le esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori, che sono al centro delle nostre priorità. Siamo pronti ad agire quando necessario» commenta il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni.

Questa voce è stata pubblicata in Fabi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *