SILEONI SU MILANO FINANZA: «IL FONDO ESUBERI ANDRÀ RAFFORZATO COL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE»

SILEONI SU MILANO FINANZA: «IL FONDO ESUBERI ANDRÀ RAFFORZATO COL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE»

Inchiesta del settimanale del gruppo Class sugli esuberi nelle banche europee. In Europa il 70% dei posti di lavoro perso con licenziamenti. Il segretario generale della Fabi: «In Italia le uscite gestite solo con pensionamenti e prepensionamenti volontari»

SILEONI SU MILANO FINANZA: «IL FONDO ESUBERI ANDRÀ RAFFORZATO COL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE»

Inchiesta del settimanale Milano Finanza, in edicola oggi, sugli esuberi nelle banche europee. Nell’articolo sono stati ripresi dati e informazioni della Fabi: «il 70% degli esuberi individuati negli ultimi anni» negli istituti del Vecchio continente «sono stati veri e propri licenziamenti». Diverso il quadro in Italia. «I nuovi ingressi (col Fondo per l’occupazione, ndr) hanno bilanciato gli  esuberi del settore già completati, tutti gestiti solo con pensionamenti e prepensionamenti volontari» ha spiegato il segretario generale, Lando Maria Sileoni. Per quanto riguarda l’Italia «il Fondo esuberi si è rivelato fondamentale e andrà rafforzato ulteriormente con il nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro».

 

Lascia un commento

Rimini